Warning: INSERT command denied to user 'Sql399347'@'62.149.141.215' for table 'watchdog' query: INSERT INTO watchdog (uid, type, message, variables, severity, link, location, referer, hostname, timestamp) VALUES (0, 'php', '%message in %file on line %line.', 'a:4:{s:6:\"%error\";s:12:\"user warning\";s:8:\"%message\";s:4042:\"UPDATE command denied to user 'Sql399347'@'62.149.141.215' for table 'cache_filter'\nquery: UPDATE cache_filter SET data = '<p>Associazione Popoli Diritti Culture</p>\\n<p>in collaborazione con</p>\\n<p>Istituto Italiano per gli Studi Filosofici</p>\\n<p>Fondazione Basso Sez. Internazionale</p>\\n<p>Presenta</p>\\n<p>Seminario Di Studio </p>\\n<p>Futuro so in /web/htdocs/www.dirittipopoli.org/home/includes/database.mysql.inc on line 135
Programmazione attività 2011 | www.dirittipopoli.org

Programmazione attività 2011

user warning: UPDATE command denied to user 'Sql399347'@'62.149.141.215' for table 'cache_filter' query: UPDATE cache_filter SET data = '<p>Associazione Popoli Diritti Culture</p>\n<p>in collaborazione con</p>\n<p>Istituto Italiano per gli Studi Filosofici</p>\n<p>Fondazione Basso Sez. Internazionale</p>\n<p>Presenta</p>\n<p>Seminario Di Studio </p>\n<p>Futuro sostenibile e differenze di genere:<br />\"L\'arte della resistenza\"</p>\n<p>4 -- 5 marzo 2011 -- Viareggio<br />sala APT -- Palazzo delle Muse<br />Piazza Mazzini</p>\n<p>P R O G R A M M A</p>\n<p>venerdì 4 marzo</p>\n<p>ore 10.00<br />accoglienza e registrazione<br />presentazione del Seminario<br />MAGDA TOMEI<br />Coordinatrice Scuola Estiva di Alta Formazione</p>\n<p>ore 10.45<br />LUCA BACCELLI<br />relazione introduttiva sul tema<br />Diritto, Diritti, Generi e Culture</p>\n<p>ore 11.15<br />CECILIA CARMASSI<br />Le donne nel contesto politico</p>\n<p>ore 11.45 - 13<br />discussione</p>\n<p>Pausa Pranzo</p>\n<p>ore 15.00 - 18.00<br />workshop sui temi trattati</p>\n<p>sabato 5 Marzo</p>\n<p>ore 10.00<br />CLEMENTINA GILY REDA<br />Liberalismo e tutela dei diritti della donna</p>\n<p>ore 10.30<br />SONIA PAONE<br />Città, Spazio Pubblico e Genere</p>\n<p>ore 11.00- 13<br />discussione</p>\n<p>Pausa Pranzo</p>\n<p>ore 15.00 - 18.00<br />workshop sui temi trattati</p>\n<p>ore 18.00 - 19.00<br />conclusione dei lavori e consegna attestati.</p>\n<p>I RELATORI E LE RELATRICI</p>\n<p>LUCA BACCELLI<br />Insegna Filosofia del Diritto all’Università di Camerino<br />CLEMENTINA GILY REDA<br />Insegna all’Università Federico II di Napoli<br />CECILIA CARMASSI<br />E’ Presidente dell’Associazione Culturale “La città delle<br />donne”<br />SONIA PAONE<br />Insegna Sociologia Urbana all’Università di Pisasa</p>\n<p>Una Riflessione</p>\n<p>Il problema politico di una certa rilevanza in<br />questo momento storico risulta essere un diffuso<br />atteggiamento di indifferenza e sfiducia<br />in cui gran parte della nostra società si rifiuta<br />di attivare la propria coscienza critica ed assumersi<br />delle responsabilità sia individuali che<br />collettive. L\'etica e l\'estetica del nostro vivere<br />civile sono state calpestate e svilite dietro la<br />cortina fumogena di una crisi economica irrisolvibile,<br />posta quotidianamente in primo piano.<br />Una crisi che è definita globale, quando viene<br />affrontata dal punto di vista governativo, e<br />territoriale quando a fronteggiarla vengono<br />chiamati i cittadini/e pensionati/e, cassintegrati/<br />e, disoccupati/e , precari/e e giovani uomini<br />e donne di ogni età e condizione sociale<br />in cerca di un lavoro che non c\'è. Questo atteggiamento<br />in cui molti di noi vivono è diventata<br />una patologia i cui sintomi sono una<br />cecità morale ed una dimenticanza cronica di<br />principi e valori che sono alla base della nostra<br />civiltà. Assistiamo all\'uso di un linguaggio<br />ambiguo in cui parole e locuzioni vengono ad<br />esprimere concetti ed idee opposte. Quali le<br />cause, quali le responsabilità. Quali le cure. E\'<br />il momento di cercarci e dare risposte.</p>\n', created = 1544886562, expire = 1544972962, headers = '', serialized = 0 WHERE cid = '2:b8993172d5adb7a82ab9f9fffee01776' in /web/htdocs/www.dirittipopoli.org/home/includes/cache.inc on line 108.

Associazione Popoli Diritti Culture

in collaborazione con

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

Fondazione Basso Sez. Internazionale

Presenta

Seminario Di Studio

Futuro sostenibile e differenze di genere:
"L'arte della resistenza"

4 -- 5 marzo 2011 -- Viareggio
sala APT -- Palazzo delle Muse
Piazza Mazzini

P R O G R A M M A

venerdì 4 marzo

ore 10.00
accoglienza e registrazione
presentazione del Seminario
MAGDA TOMEI
Coordinatrice Scuola Estiva di Alta Formazione

ore 10.45
LUCA BACCELLI
relazione introduttiva sul tema
Diritto, Diritti, Generi e Culture

ore 11.15
CECILIA CARMASSI
Le donne nel contesto politico

ore 11.45 - 13
discussione

Pausa Pranzo

ore 15.00 - 18.00
workshop sui temi trattati

sabato 5 Marzo

ore 10.00
CLEMENTINA GILY REDA
Liberalismo e tutela dei diritti della donna

ore 10.30
SONIA PAONE
Città, Spazio Pubblico e Genere

ore 11.00- 13
discussione

Pausa Pranzo

ore 15.00 - 18.00
workshop sui temi trattati

ore 18.00 - 19.00
conclusione dei lavori e consegna attestati.

I RELATORI E LE RELATRICI

LUCA BACCELLI
Insegna Filosofia del Diritto all’Università di Camerino
CLEMENTINA GILY REDA
Insegna all’Università Federico II di Napoli
CECILIA CARMASSI
E’ Presidente dell’Associazione Culturale “La città delle
donne”
SONIA PAONE
Insegna Sociologia Urbana all’Università di Pisasa

Una Riflessione

Il problema politico di una certa rilevanza in
questo momento storico risulta essere un diffuso
atteggiamento di indifferenza e sfiducia
in cui gran parte della nostra società si rifiuta
di attivare la propria coscienza critica ed assumersi
delle responsabilità sia individuali che
collettive. L'etica e l'estetica del nostro vivere
civile sono state calpestate e svilite dietro la
cortina fumogena di una crisi economica irrisolvibile,
posta quotidianamente in primo piano.
Una crisi che è definita globale, quando viene
affrontata dal punto di vista governativo, e
territoriale quando a fronteggiarla vengono
chiamati i cittadini/e pensionati/e, cassintegrati/
e, disoccupati/e , precari/e e giovani uomini
e donne di ogni età e condizione sociale
in cerca di un lavoro che non c'è. Questo atteggiamento
in cui molti di noi vivono è diventata
una patologia i cui sintomi sono una
cecità morale ed una dimenticanza cronica di
principi e valori che sono alla base della nostra
civiltà. Assistiamo all'uso di un linguaggio
ambiguo in cui parole e locuzioni vengono ad
esprimere concetti ed idee opposte. Quali le
cause, quali le responsabilità. Quali le cure. E'
il momento di cercarci e dare risposte.